La Stevia: un dolcificante non calorico di origine naturale

Main Article Content

A. Santini
Lydia Ferrara
D. Naviglio
A. Aragòn
A. Ritieni

Keywords

Stevia, steviosidi, LC, MS, dolcificanti non calorici

Abstract

La Stevia rebaudiana Bertoni è un piccolo arbusto perenne nativo del Paraguay e presente anche in Argentina e Brasile, che appartiene alla famiglia dei crisantemi; originariamente sviluppata soltanto nelle regioni settentrionali dell’America Latina, si è diffusa in tutto il mondo e le sue foglie sono state usate per secoli come dolcificante naturale dagli Indiani Guarani del Paraguay. Il suo impiego è oggi approvato in molti Paesi, tra i quali Brasile, Argentina, Paraguay, Cina, Giappone. La Stevia rebaudiana contiene sei glucosidi diterpenici che posseggono un intenso gusto dolce, il più importante dal punto di vista quantitativo è lo Stevioside, il cui potere dolcificante è circa trecento volte maggiore del saccarosio, seguito dal Rebaudioside A, circa quattrocento volte più dolce del saccarosio. I costituenti minori sono il Rebaudioside C, il Dulcoside A e, in tracce, il Rebaudioside E e il Rebaudioside D. In questo lavoro viene descritta una nuova procedura di estrazione ed il possibile impiego di Steviosidi in matrici alimentari in diverse condizioni.

Downloads

Download data is not yet available.
Abstract 31 | PDF Downloads 61