Olio di girasole ad alto tenore in acido oleico nell’alimentazione del suino pesante: effetti su parametri di accrescimento e qualità della carne

Main Article Content

Attilio L. Mordenti
G. Martelli
D. Bochicchio
G. Della Casa
L. Sardi

Keywords

Suino pesante, lipidi, olio di girasole, qualità della carne

Abstract

Finalità della ricerca è stata quella di valutare gli effetti dell’aggiunta, nell’alimentazione del suino pesante, di olio di girasole ad alto contenuto in acido oleico (in presenza o meno di una integrazione con vitamina E) sui principali parametri di allevamento e sulle caratteristiche qualitative della carne e del grasso. A tale scopo, 64 suini Duroc x Large White sono stati divisi in 4 gruppi (controllo, controllo + vit. E, olio di girasole, olio di girasole + vit. E). Indipendentemente dall’integrazione con vitamina E, i risultati indicano che l’aggiunta di olio di girasole alla dieta non influenza gli accrescimenti, la qualità della carcassa e della carne fresca. La presenza di olio di girasole nella dieta ha significativamente influenzato la composizione acidica del grasso sottocutaneo del prosciutto aumentando il contenuto in acido oleico (P < 0,001) e diminuendo, contemporaneamente, quello in acido palmitico e stearico. L’olio di girasole ha inoltre significativamente aumentato il valore del numero di iodio del grasso sottocutaneo (P < 0,001). I principali parametri qualitativi del grasso (acido linoleico e numero di iodio) rientrano nei limiti previsti dai Disciplinari di produzione dei prosciutti DOP.

Downloads

Download data is not yet available.
Abstract 34 | PDF Downloads 90

Most read articles by the same author(s)