Il regolamento CE N. 1924/2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 20 dicembre 2006, relativo alle indicazioni nutrizionali e sulla salute fornite sui prodotti alimentari

Main Article Content

G. Zicar
E. Carraro
S. Bonetta

Keywords

Etichettatura nutrizionale, regolamentazione, funzionali, Reg. CE 1924/2006, vitamine, nutrizione, health claims

Abstract

La legislazione europea attuale, in materia di etichettatura, vieta l’attribuzione di proprietà atte a prevenire, trattare o curare una malattia dell’uomo o di fare riferimento a tali proprietà. In passato, in assenza di una regolamentazione in merito, gli Stati membri dell’Unione Europea hanno applicato varie interpretazioni della legislazione esistente in materia di etichettatura. Intanto, già da alcuni anni, anche in Europa ed in Italia, molti prodotti alimentari forniscono informazioni nutrizionali non regolamentate. Oggi, vi è ampio consenso sul fatto che i messaggi di tipo salutistico debbano essere correttamente formulati per tutelare il consumatore, promuovere il commercio e favorire la ricerca e l’innovazione nell’industria alimentare. Con l’obiettivo di normare la pubblicità nutrizionale che, in realtà, è già ampiamente utilizzata dalle aziende alimentari è stato emanato il Regolamento CE 1924/2006 che stabilisce principi generali applicabili alle indicazioni fornite sui prodotti alimentari. Il presente lavoro esamina alcuni aspetti regolamentati dall’attuale normativa europea e nazionale sui messaggi di tipo salutistico e nutrizionale.
Abstract 76 | PDF Downloads 181

Most read articles by the same author(s)