Open Access Open Access  Accesso riservato Accesso riservato

La Rieducazione Posturale Globale in pazienti con dolore cervicale cronico non specifico: analisi cross-over di uno studio randomizzato controllato

Paolo Pillastrini, Federico Banchelli, Andrew Guccione, Emanuele Di Ciaccio, Francesco Saverio Violante, Monia Brugnettini, Carla Vanti

Riassunto


Obiettivo: Sono stati confrontati gli effetti della Rieducazione Posturale Globale (RPG) e di un intervento di Terapia Manuale (TM) in partecipanti con dolore cervicale cronico non specifico. Metodi: È stata effettuata una analisi pre-trattamento e post-trattamento dei dati cross-over da un RCT. Settantotto soggetti, affetti da dolore cervicale non specifico cronico, con età compresa tra 18 e 80 anni, hanno completato lo studio. Il gruppo che aveva ricevuto RPG è passato alla TM e il precedente gruppo trattato con TM ha ricevuto RPG per 9 sedute, una o due volte alla settimana. Le misure sono state valutate pre-trattamento e post-trattamento. Le misure di esito hanno incluso l’intensità del dolore [Scala Analogo-Visiva (VAS)], la disabilità (Neck Disability Index), il range di movimento cervicale (ROM) e la chinesiofobia [Tampa Scale of Kinesiophobia (TSK)]. Risultati: La RPG effettuata sui partecipanti ha prodotto maggiori miglioramenti nel dolore [Difference (Diff)= -8.6; 95% CI= (-13.3; -3.8)], nella disabilità [Diff=-1.5; 95% CI=(-2.8; -0.1)], nella chinesiofobia (Diff=-1,8; 95% CI=(-3,2; -0,3)], e nella flesso/estensione cervicale [Diff=5,6; 95% CI=(1,8; 9,3)] rispetto al gruppo che ha ricevuto TM. Nel valutare il miglioramento clinico mediante le “Minimal Clinically Important Differences”, è risultato che la RPG abbia maggiormente ridotto in modo rilevante la disabilità cervicale rispetto alla MT [OR=2.13; 95% CI=(1.05; 4.35)], mentre il miglioramento del dolore non differiva tra i gruppi [OR=1,84, 95% CI=(0,85, 3,99)]. Conclusioni: Questi risultati all’interno del gruppo incrociato confermano i precedenti risultati di un RCT con lo stesso campione. La sequenza di trattamento (RPG-poi-TM vs TM-poi-RPG) non sembra indebolire gli effetti maggiori della RPG rispetto all’approccio TM per il dolore cervicale cronico. I nostri risultati suggeriscono che la RPG può indurre effetti ipoalgesici, ridurre la disabilità e la chinesiophobia e migliorare la flesso/estensione nell’ambito del ROM cervicale.



Parole chiave


Postura; Terapia Manuale; Dolore cervicale; Esercizio; Disabilità

Full Text PDF (English)
Views:  Riassunto - 70 PDF (English) - 11

DOI: 10.23749/mdl.v109i1.6677

Metriche dell'articolo

Caricamento metriche ...

Metrics powered by PLOS ALM

##plugins.generic.amg.title##

##plugins.generic.amg.doNot##

ISSN: 2532-1080