Open Access Open Access  Accesso riservato Accesso riservato

Asma professionale da camomilla: descrizione di un caso

Silvano Cerri, Ferruccio Bernabeo, Eleonora Valsecchi, Giovanni Chiappino

Riassunto


Viene presentato il caso di un lavoratore addetto al confezionamento di infusi e tisane a base di varie erbe che è giunto alla nostra osservazione per disturbi respiratori relazionati all’esposizione lavorativa a polveri di camomilla. L’iter diagnostico seguito ha evidenziato nel lavoratore una funzionalità respiratoria basale nei limiti di norma, una polisensibilizzazione a aeroallergeni stagionali e a camomilla sia ai prick che al Rast test. L’esecuzione del test di provocazione bronchiale specifica utilizzando una metodica che prevede la nebulizzazione in una camera di esposizione, ove viene fatto soggiornare il paziente, di un estratto ricavato dal fiore di camomilla, metodica da noi già adottata per altri allergeni professionali, ha indotto nel lavoratore una reazione broncospastica di tipo immediato, documentata da una riduzione del 17% del FEV1 rispetto al valore basale, un significativo incremento della iperreattività bronchiale e dell’ossido nitrico nell’esalato nel confronto con i valori osservati pre esposizione. Ciò ha permesso di porre diagnosi di asma professionale da camomilla.

Parole chiave


asma professionale, camomilla, test di provocazione bronchiale specifico / occupational asthma, chamomile, specific bronchial challenge

Full Text PDF

DOI: 10.23749/mdl.v108i1.5733

Metriche dell'articolo

Caricamento metriche ...

Metrics powered by PLOS ALM

##plugins.generic.amg.title##

##plugins.generic.amg.doNot##

ISSN: 2532-1080