Open Access Open Access  Accesso riservato Accesso riservato

La metodologia per la definizione dei Valori di Riferimento Biologici in campo ambientale e occupazionale: il contributo della Società Italiana Valori di Riferimento (SIVR)

Maria Cristina Aprea, Maria Luisa Scapellato, Maria Carmen Valsania, Andrea Perico, Luigi Perbellini, Maria Cristina Ricossa, Marco Pradella, Sara Negri, Ivo Iavicoli, Piero Lovreglio, Fabiola Salamon, Maurizio Bettinelli, Pietro Apostoli

Riassunto


Introduzione: I valori di riferimento biologici (VR) esplorano le relazioni tra uomo, ambiente e abitudini di vita. I VR sono fondamentali in campo ambientale per valutare cluster di malattia associati con l’inquinamento, e in campo occupazionale, specialmente in assenza di valori limite biologici per gli ambienti di lavoro. Obiettivi: La Società Italiana Valori di Riferimento (SIVR) intende determinare in questo lavoro criteri e procedure per la definizione dei VR da utilizzare in campo ambientale ed occupazionale. Metodi: Il lavoro descrive la metodologia SIVR per la definizione dei VR di xenobiotici e loro metaboliti. Vengono affrontati aspetti riguardanti la scelta del campione di popolazione, la qualità del dato analitico, l’analisi statistica ed il controllo dei fattori di variabilità. La simultanea conduzione di circuiti interlaboratoriali incrementa fortemente la qualità del dato analitico. Risultati: Esempi di VR prodotti da SIVR sono presentati nel testo. Nello specifico, sono riportati cromo, mercurio, etilentiourea, 3,5,6-tricloro-2-piridinolo, 2,5-esandione, 1-idrossipirene ed acido t,t-muconico misurati nelle urine ed espressi in microgrammi/g creatinina (μg/g creat) o in microgrammi/L (μg/L). Conclusioni: Con la presente procedura, SIVR intende far conoscere la propria attività alla comunità scientifica, con l’obiettivo di incrementare il numero di laboratori applicati nella definizione di VR per la popolazione italiana. Ulteriori studi sono necessari per ottenere altri VR in differenti matrici biologiche come capello, unghia, esalato. E’ inoltre necessario aggiornare e migliorare gli attuali VR con il fine di incrementare il numero di composti chimici per i quali sono disponibili VR. Nel prossimo futuro SIVR intende utilizzare un approccio multivariato per gli xenobiotici che possono avere una comune origine, ampliando la sua attività scientifica e definire separatamente i VR per i bambini che possono essere esposti più degli adulti e sono probabilmente più vulnerabili.

Parole chiave


Popolazione generale; assicurazione della qualità; xenobiotici; valori di riferimento; monitoraggio biologico

Full Text PDF (English)

DOI: 10.23749/mdl.v108i2.5574

Metriche dell'articolo

Caricamento metriche ...

Metrics powered by PLOS ALM

##plugins.generic.amg.title##

##plugins.generic.amg.doNot##

ISSN: 2532-1080