Hematopoietic diseases/Patologie ematopoietiche - Etanercept in the second-line treatment of acute graft-versus-host disease: a case series

Main Article Content

F. do Pazo-Oubiña
N. Creus-Baró
C. Creus-Baró, et al.

Keywords

Abstract

Summary. Aim: Acute graft-versus-host disease is a major complication of allogeneic hematopoietic stem cell transplantation. First-line treatment is with corticosteroids, but there is no standard second-line treatment, although etanercept is an option. In this case series, we present the efficacy and safety profile of etanercept in the second-line treatment of acute graft-versus-host disease. Patients and Methods: Ten patients received at least 1 dose of etanercept for treatment of acute graft-versus-host disease between January 2009 and February 2011.We assessed response to treatment and associated toxicity. Results: Diagnosis of acute graft-versushost disease was histologically confirmed in all but 1 patient. A clinical response was obtained in 3 patients (2 complete responses and 1 partial response).Etanercept was well tolerated, and no cases of associated secondary toxicity were observed. Conclusions: The efficacy results of this study were slightly worse than those reported in the literature. The poorer response obtained may be explained by the more severe acute graft-versus-host disease at diagnosis: all the patients had intestinal grade ≥ II (7 with grade IV disease).

 

Etanercept nel trattamento di seconda linea della malattia del trapianto contro l’ospite: serie di casi

Riassunto. Finalità: La malattia acuta del trapianto contro l’ospite è la complicazione maggiore legata al trapianto di cellule staminali allogeniche ematopoietiche. Il trattamento di prima scelta è con corticosteroidi e non esistono trattamenti di seconda scelta, sebbene etanercept sia una opzione possibile. Nei casi di seguito riportati presentiamo l’efficacia e la sicurezza di etanercept come trattamento di seconda scelta della malattia acuta del trapianto contro l’ospite. Pazienti e Metodi: Dieci pazienti hanno ricevuto almeno 1 dose di etanercept per il trattamento della malattia del trapianto contro l’ospite tra gennaio 2009 e febbraio 2011. Abbiamo in seguito valutato la risposta al trattamento e la relativa tossicità. Risultati: La diagnosi di malattia del trapianto contro l’ospite è stata confermata istologicamente in tutti i pazienti tranne 1. Una risposta clinica è stata ottenuta in 3 pazienti (2 risposte complete ed 1 parziale). L’etanercept è stato ben tollerato e non ci sono stati casi di tossicità secondaria associata. Conclusioni: I risultati riguardanti l’efficacia in questo studio sono leggermente peggiori rispetto a quelli riportati in letteratura. La scarsa risposta ottenuta può essere dovuta al fatto che la malattia acuta del trapianto contro l’ospite al momento della diagnosi era più severa: tutti i pazienti avevano grado intestinale ≥ II (7 con grado IV della malattia).

Abstract 136 | PDF (Italiano) Downloads 62